il progetto

Nascita

Nasce nel Novembre del 2012 dalla passione di Guido Soatto e Luca Smanio per i giochi di società e la storia. Da questo binomio parte l’idea di coniugare un sistema di gioco strategico-militare richiamando gli eventi storici che hanno coinvolto Montagnana e più in generale alcuni comuni della Bassa in epoca Medievale. Con la collaborazione del Centro Studi Castelli di Montagnana e di Giandaniele Pauletto (la nostra personale Guida Storica che il 4 Luglio 2019 ci ha lasciati prematuramente), comincia lo studio della cartografia antica della Bassa Padovana per creare la mappa che costituirà la plancia di gioco.

Prima mappa Assedio
La prima mappa di Assedio - Dicembre 2012

Punto di svolta

Test dopo test si è consolidato un gruppo composto anche da Michele Arzenton, Marika Saoncella e Andrea Rossato che da Settembre 2016 hanno contribuito in modo significativo a portare il gioco alla versione odierna, quella definitiva.

Obiettivi

Perseguiamo fin da principio finalità ludiche, culturali e didattiche, per riscoprire il gusto di giocare insieme attorno ad un tavolo e al contempo conoscere le vicende storiche legate al “nostro” territorio; vicende che a scuola non vengono approfondite, per dare spazio a resoconti storici di maggior rilevanza. Come ultimo, ma non meno importante, crediamo che questo gioco possa essere un bell’oggetto-ricordo da portarsi a casa dopo una visita turistica nelle località descritte nel gioco.

Sviluppo

Dopo tanti test (ma veramente tanti), il team ha completato la fase di “rodaggio” che ha permesso di verificare il funzionamento meccanico. Questo ha poi consentito la definizione della componentistica per provvedere ad una prima prototipazione autoprodotta con le relative stime di costi, e ha reso possibile il coinvolgimento di altre persone ed enti per la presentazione pubblica e la promozione sul territorio.